Packaging

Anche l’occhio vuole la sua parte

Da definizione il termine packaging significa “l’insieme degli elementi che confezionano un prodotto per renderlo più attraente per il consumatore e facilitarne il trasporto e l’utilizzo”.

Sebbene si sia sempre utilizzata una qualche forma di confezionamento fin dall’antichità, oggi il packaging è infinitamente più sofisticato, con alle spalle studi lunghissimi e grandi investimenti per ottimizzarne prestazioni e migliorarne l’estetica. La distribuzione e la vendita al dettaglio dipendono oramai in gran parte proprio dal packaging, mezzo necessario per spostare e proteggere le merci nel lungo tragitto che dalla produzione porta alla distribuzione, mezzo fondamentale per invogliare il consumatore all’acquisto.

Il contenitore di un prodotto non è più solamente l’involucro che lo ricopre e protegge, ma è sempre più uno strumento d’informazione, ma soprattutto, un oggetto bello, funzionale e convincente: in una parola, irresistibile.

Un prodotto non esiste se non riesce a comunicare la propria diversità e originalità. Un packaging innovativo può aiutarlo ad essere più riconoscibile sul mercato, migliorandone l’immagine agli occhi del consumatore e rendendo la sua fruizione più semplice e sicura.
Colori e grafica possono raccontare i valori dell’azienda e del prodotto, costruendo un legame con i consumatori, perché un packaging efficace va ben oltre il semplice confezionamento, ma è in grado di influenzare gli atteggiamenti delle persone e le loro decisioni di acquisto.

Per creare un packaging di questo tipo, però, è necessario che il processo creativo alle base sia ben chiaro e tenga conto del tipo di contenuto a cui esso è destinato, del target che si vuole andare a colpire e della brand image che si intende creare intorno al marchio.

La nostra squadra creativa è pronta ad aiutarti!

MENU